In pullman con mezzo chilo di droga nascosta nel marsupio, arrestato un giovane

Le fiamme gialle, grazie al determinante ausilio delle unità cinofile,  hanno individuato il ragazzo che si era  mimetizzato tra i passeggeri. Sulle sue tracce il fiuto infallibile dei cani Eschilo e Tasko

E' stato arrestato un "corriere della droga", si tratta di un giovane extracomunitario. L'uomo, secondo quanto costruito dalle fiamme gialle, era in possesso di mezzo chilo di sostanza stupefacente.

 L'operazione, è stata portata avanti dai militari del comando provinciale della guardia di finanza di Agrigento, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione della diffusione e alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti. Le manette sono scatta per un giovane cittadino extracomunitario.

Le fiamme gialle, grazie al determinante ausilio delle unità cinofile,  hanno individuato un corriere della droga  mimetizzato tra i passeggeri di un pullman di linea della tratta extraurbana, che sperava in tal modo di eludere i capillari controlli stradali dei finanzieri.

L’infallibile fiuto dei cani antidroga Eschilo e Tasko,  ha permesso di scovare il carico di droga, accuratamente celato in parte sul sospettato e in parte all’interno di un marsupio occultato sotto il sediolino, difficilmente individuabile con un semplice controllo di polizia.

La Procura della Repubblica di Agrigento ha sequestro lo stupefacente e oltre 1.000 euro in banconote di piccolo taglio frutto - secondo quanto ricostruito dalla guardia di Finanza - dell’illecito traffico. Il giovane extracomunitario che, risultato privo del permesso di soggiorno, è stato arrestato portato presso la casa circondariale agrigentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta - spiega la Guardia di finanza  -  solo dell’ultimo atto di una più ampia e costante azione di controllo economico del territorio, operato dalle unità 'su strada' delle fiamme gialle, tra le quali quelle in servizio di pubblica utilità "117" che, nel solo mese di settembre, ha complessivamente consentito di controllare oltre 1.000 veicoli e quasi 1.500 persone". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento