"Aveva in casa 2 quadri del Settecento", anziano patteggia la pena: 8 mesi

Antonino Fiorello era accusato di "illecito impossessamento di beni culturali appartenenti allo Stato" 

Ha patteggiato la condanna a 8 mesi di reclusione. Il settantaquattrenne di Aragona, Antonino Fiorello, trovato in possesso di due quadri del Settecento risultati essere stati rubati dalla chiesa Madre, dopo la citazione diretta a giudizio, ha patteggiato la pena. Era accusato di "illecito impossessamento di beni culturali appartenenti allo Stato". 

Aveva in casa due quadri settecenteschi, pensionato a giudizio

Le tele vennero ritrovate, dai carabinieri, nel luglio del 2017. I carabinieri, nel corso di una perquisizione, notarono i dipinti appesi alle pareti dell'abitazione di un 73enne aragonese. 

Trovati due quadri del Settecento rubati alla chiesa Madre, anziano nei guai

Don Angelo Chillura: "Le tele verranno esposte nel museo parrocchiale"

Nel dettaglio, si trattava di un ovale, olio su tela, raffigurante il Bambino Gesù con gli strumenti della Passione, di autore ignoto, realizzato tra la fine del Settecento e l'inizio dell'Ottocento. Il secondo quadro, invece, raffigura San Camilliano, l'autore è Domenico Provenzani da Palma di Montechiaro ed è datato 1780.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento