Ribera, un appello a Sgarbi per la riapertura della necropoli Anguilla

Il giornalista Salvatore Castelli ha scritto una lettera all'assessore regionale ai Beni culturali

Uno degli ingressi della necropoli

Un appello per la riapertura della necropoli di contrada Anguilla-Magone, a Ribera, è stato lanciato dal giornalista Salvatore Castelli all'assessore regionale ai Beni culturali, Vittorio Sgarbi. 

"Si tratta di un sito archeologico di rilevante interesse storico-culturale - scrive Castelli - che, per anni in mano ai tombaroli, poi per fortuna recuperato in grandissima parte e reso agibile con interventi della Sovrintendenza ai Beni archeologici e ambientali della Provincia di Agrigento, era stato reso fruibile per qualche tempo, dopo i lavori di restauro e di recupero, a studiosi, studenti di ogni ordine e grado, a semplici cittadini amanti dell’arte".

"Da diversi mesi, però, - prosegue il giornalista - a quanto pare per problemi legati alla mancanza di servizi igienico-sanitari nella casetta adibita ad uffici, il sito, inspiegabilmente, non è più fruibile alla collettività e la chiusura è stata oggetto di alcune prese di posizione sulla stampa locale a diverso livello al fine di consentire un immediata riapertura".

Castelli invita l'assessore Sgarbi, affinché "possa smuovere le acque stagnanti che da tempo si registrano e che finora hanno impedito di risolvere il problema e stimolare gli organi preposti alla cura del sito affinchè trovino le soluzioni necessarie per la sua risoluzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento