Montante condannato a 14 anni: la sentenza è di un giudice agrigentino

Graziella Luparello ha letto il dispositivo dopo quasi due ore di camera di consiglio ed ha proceduto aumentando la richiesta dell'accusa

Antonello Montante

La sentenza di condanna a 14 anni di reclusione, per Antonello Montante: ex numero uno di Confindustria Sicilia, è stata emessa dal Gup del tribunale di Caltanissetta Graziella Luparello. Il magistrato agrigentino (di Racalmuto per la precisione) lo ha fatto dopo quasi due ore di camera di consiglio ed ha proceduto aumentando la richiesta che l'accusa aveva, durante la requisitoria, fatto: 10 anni e 6 mesi. 

Condannato a 3 anni anche il colonnello della Guardia di Finanza Gianfranco Ardizzone, accusato di associazione semplice e corruzione per il quale l'accusa aveva chiesto 4 anni e 6 mesi. Anche lui, come Montante e altri imputati, aveva scelto di essere giudicato con il rito abbreviato. Marco De Angelis accusato di accesso abusivo allo Sdi per il quale erano stati chiesti 6 anni 11 mesi e 10 giorni e l'interdizione dai pubblici uffici, è stato condannato a tre anni. Condannato a un anno e quattro mesi Andrea Grassi, assolto per il concorso esterno. Per attuale questore di Vibo Valentia i reati risalgono a quando era capo dipartimento dello Sco: è accusato di aver rivelato informazioni riservate, era stata richiesta per lui la pena di 2 anni e 8 mesi. A Diego Di Simone capo della securty di Confindustria sono andati 6 anni, l'accusa aveva chiesto 7 anni 1 mese e 10 giorni e l'interdizione dai pubblici uffici. Assolto Alessandro Ferrara così come da richiesta dei pm: era accusato di aver fatto false rivelazioni al pm poi ritrattate.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento