Akragas, Silvio Alessi: "Caso Messina? Credo fermamente nella giustizia sportiva"

I giallorossi non avrebbero versato i 350mila euro previsti per la Fidejussione

Silvio Alessi

Silvio Alessi "abbraccia" la sua Akragas. Il presidente dei biancazzurri  questa mattina, ha salutato i suoi prima della partenza per la lunga trasferta in Puglia. I biancazzurri giocheranno domenica 7 maggio alle 17 e 30, la partita contro il Monopoli.  

"Andremo lì per vincere e centrare la salvezza diretta e se questo non dovesse avvenire siamo pronti a giocare i play out. Dobbiamo centrare questo obiettivom che meritiamo tutti per gli sforzi e l'impegno profuso fino ad oggi". In queste ore rimbalza il "caso Messina". Alla squadra di Lucarelli sono stati tolti due punti, utili alla penalizzazione, Alessi risponde così. "Credo fermamente nella giustizia sportiva. Sono convinto che si farà di tutto per tutelare quelle società in regola con i conti e quelle che si sono attenute alle norme federali, perché se così non fosse si creerebbero precedenti destabilizzanti e pericolosi per tutto il sistema calcistico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento