L'Akragas perde contro il Rende, Di Napoli è furibondo: "A casa chi non lotta""

I biancazzurri incassano due gol ma non cambia l'inerzia del match

Lello Di Napoli

L' Akragas ha perso due a zero sul campo del Rende nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie C. Mister Di Napoli è furibondo è  commenta la partita senza mezzi termini. L'allenatore punta il dito verso la sua squadra: "Siamo dispiaciuti per la sconfitta maturata per tanti errori banali. Il gol incassato a freddo, ha pesato molto perché partire subito da uno a zero non è mai facile. Abbiamo avuto troppa ansia e fretta di pareggiare, non siamo più riusciti a giocare palla a terra come sappiamo. La sconfitta è meritata e onore al Rende che ha disputato una buona partita. È una battuta d'arresto che fa male.  E' giusto  - dice l'allenatore - che ora i giocatori si assumano le proprie responsabilità. Se lo ritiene opportuno, la società può prendere provvedimenti disciplinari. Voglio nella mia squadra solo giocatori determinati a salvare la categoria, perché io credo fermamente nella salvezza. Adesso c'è la sosta e alla ripresa degli allenamenti mi aspetto solo gente che ha voglia di lottare per questa maglia. Sono arrabbiato e deluso. Chi non se la sente può andare via".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • "Sesso orale con due allievi minorenni", istruttore di tennis riprova a patteggiare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento