Danneggiata la recinzione dell'oratorio, banda di ladri o vandali in azione?

Gli investigatori stanno cercando, intanto, come primissima cosa, di capire la natura dell’episodio di microcriminalità

Una recinzione danneggiata (foto ARCHIVIO)

Cacciatori di ferraglia in azione? O semplicemente banda di vandali che produce devastazione e crea danni? Sono questi gli interrogativi ai quali, nelle ultime ore, stanno cercando di dare una risposta i carabinieri della stazione del Villaggio Mosè. Militari dell’Arma che sono intervenuti – dopo aver raccolto un Sos – all’oratorio della parrocchia di Santa Rosa in via Dei Fiumi. Qualcuno, durante le ore serali o durante la notte, è riuscito a tranciare e a portare via un pezzo di recinzione perimetrale dell’oratorio. Non un grosso danno visto che si sarebbe volatilizzato appena un metro e mezzo di recinzione, ma comunque un episodio decisamente inquietante. I carabinieri hanno raccolto la denuncia, contro ignoti, e avviato le indagini.

Gli investigatori stanno cercando, intanto, come primissima cosa, di capire la natura dell’episodio di microcriminalità. Difficile – forse anche impossibile – ipotizzare un tentativo di furto in danno dell’oratorio della parrocchia Santa Rosa. Perché nessuno ha provato a forzare niente, né dunque ad intrufolarsi all’interno della struttura. Quanto è accaduto in via Dei Fiumi appare però inquietante. E questo per la difficoltà di “lettura”. Se fossero entrati in azione dei ladri di ferraglia, non avrebbero certamente asportato soltanto un pezzo di recinzione perimetrale. Probabilmente l’avrebbero portata via per intero. Se invece, per converso, ad agire fossero stati dei vandali – o comunque una banda di scalmanati – quel pezzo di recinzione sarebbe dovuto rimanere laddove era stata tranciata o comunque essere ritrovata in un’area poco distante.

Seppur nella difficoltà di inquadrare l’episodio di microcriminalità, i carabinieri hanno avviato l’attività investigativa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Perquisizioni sulla "Sea Watch 3" e comandante sotto torchio: "Rifarei tutto quello che ho fatto"

  • Cronaca

    Girgenti Acque sempre più indebitata: l'Ati punta a incassare oltre 830mila euro

  • Cronaca

    "Il corpo era devastato, non c'è stato il tempo di salvarlo": racconto choc di un soccorritore

  • Cronaca

    "Non si fece corrompere dal vivaista con quaranta palme", assolto l'ex presidente D'Orsi

I più letti della settimana

  • Colta da un malore improvviso: muore dirigente scolastico di Palma di Montechiaro

  • Incidente sul lavoro a Palma di Montechiaro, colpito dalla benna di una ruspa: muore operaio di 57 anni

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

  • Parroco di Lampedusa "sfida" via Twitter Salvini: "Ti affido alla Madonna di Porto Salvo"

  • La patente NCC: cos'è e come si ottiene

  • L'incidente mortale sul lavoro a Palma di Montechiaro, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento