Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

Il Libero consorzio: "Considerato il peggioramento delle condizioni meteo, si consiglia di mettersi in viaggio solo in caso di effettiva necessità, prestando la massima attenzione alle condizioni dei tracciati resi insidiosi da pioggia e detriti"

Il livello dell'acqua del torrente è arrivato a lambire il ponticello di attraversamento, poco dopo l'inizio della strada provinciale 17: da Siculiana in direzione Raffadali. Il settore Infrastrutture stradali del Libero consorzio di Agrigento ha, in via precauzionale, predisposto la temporanea chiusura al transito della strada provinciale 17-B. 

In previsione di ulteriore peggioramento delle condizioni meteo la strada rimarrà chiusa sino a cessata emergenza, mentre i cantonieri continueranno nell’opera di monitoraggio della rete stradale - spiegano dal Libero consorzio comunale di Agrigento - .

Fango e detriti sono segnalati invece sulla strada provinciale 55 in direzione Marina di Palma, mentre il personale dell’ufficio di Protezione civile del Libero consorzio è intervenuto ad Agrigento in via Nenni per un allagamento. "Ricordiamo che è attiva, sin dalle prime ore dell’alba di stamani, la sala operativa per la gestione delle emergenze sul territorio Agrigentino, ed il numero 3336141869 per le segnalazioni. Considerato il peggioramento delle condizioni meteo, si consiglia di mettersi in viaggio sulla rete stradale provinciale solo in caso di effettiva necessità, prestando la massima attenzione alle condizioni dei tracciati resi insidiosi da pioggia e fango - raccomandano dall'ex Provincia regionale - . Massima attenzione infine nel comprensorio di Licata per una vera e propria tempesta (compresa una tromba d’aria) che si è abbattuta sulla cittadina e nei dintorni".
     
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento