Cade a San Leone a causa di un tombino, chiesti quasi 30 mila euro di danni

La donna, rimasta ferita nell'agosto del 2017, ha citato il Comune davanti al tribunale. Ma il Municipio non ci sta a pagare

A San Leone, in via Pascoli, ha avuto un brutto incidente a causa del dislivello fra il tombino e la sede stradale. Adesso, l'agrigentina che è rimasta ferita nell'agosto del 2017 ha citato il Comune davanti al tribunale e chiede un risarcimento danni di 27.701 euro. Il Comune di Agrigento però non ci sta a pagare e il sindaco Lillo Firetto ha autorizzato la costituzione in giudizio, conferendo l'incarico di difesa e rappresentanza all'avvocato Agata Vecchio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cade lungo il viale Della Vittoria e resta ferito: chiesti 5 mila euro di danni

La domanda dell'attrice, che è rimasta gravemente ferita dopo quell'incidente, - secondo l'ufficio legale di palazzo dei Giganti - è infondata in fatto e in diritto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento