La rissa a Porta di Ponte, denunciato un 23enne trovato ubriaco

I poliziotti hanno posto a suo carico anche il divieto di allontanamento dal centro per 48 ore. L'inchiesta per identificare gli esagitati va avanti

(foto ARCHIVIO)

Uno – un ventitreenne di Favara – è stato denunciato alla Procura. Dovrà rispondere, intanto, di ubriachezza molesta, ma non è escluso che – ad indagini concluse sul tafferuglio verificatosi, nella notte fra sabato e domenica, a Porta di Ponte – scatti anche il deferimento per l’ipotesi di reato di rissa aggravata. Il giovane è stato bloccato dai poliziotti della sezione Volanti della Questura che sono intervenuti, dopo aver acquisito l’allarme di alcuni ristoratori dell’area di ingresso alla via Atenea. Il ventitreenne di Favara ha riportato qualche livido e dei graffi. Il segno evidente che sarebbe rimasto coinvolto nella scazzottata fra due gruppi “rivali”. Pare che il ragazzo fosse ubriaco, motivo per il quale è stato denunciato. I poliziotti hanno posto a suo carico anche il divieto di allontanamento dal centro per 48 ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cazzotti, urla e colpi di bottiglia: nuova rissa a Porta di Ponte, almeno 8 giovani coinvolti

Intanto, le indagini vanno avanti. I poliziotti della sezione Volanti, anche ieri, erano al lavoro per cercare di identificare tutti i partecipanti all’ennesima rissa registratasi in occasione del week end. Due le comitive di giovani – pare otto, forse nove, persone - che si sono picchiati, colpendosi a calci e pugni. Gli investigatori hanno già acquisito i filmati degli impianti di video sorveglianza del Comune e di privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Stavamo collocando le microspie e ci ha sparato addosso", racconto choc di tre tecnici in incognito

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • In arrivo nuovi dirigenti scolastici, ecco tutti i movimenti in provincia

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • Scazzottata con tragedia in via Petrarca, 64enne si accascia al suolo e muore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento