Venne trovato morto in casa, eseguita l'autopsia sul 69enne

L’ipotesi più probabile era, e resta, quella del malore improvviso e fulminante. La Procura ha incaricato il medico legale di fare chiarezza sulle cause del decesso

E’ stata effettuata, ieri pomeriggio, l’autopsia sulla salma del sessantanovenne agrigentino, C. A., trovato morto all’interno della sua abitazione di salita San Giacomo, nel centro storico di Agrigento, nel pomeriggio di sabato. Il pm, titolare dell’inchiesta aperta, ha firmato subito dopo il nulla osta alla sepoltura. Gli esiti dell’esame autoptico non sono stati ufficializzati, servirà del tempo affinché il medico legale faccia arrivare sul tavolo del sostituto procuratore quanto è emerso dall’esame.

L’ipotesi più probabile era, e resta, quella del malore improvviso e fulminante. Sul corpo dell’uomo non c’erano segni di aggressione, né di violenza. C’erano però dei segni di difficile comprensione, segni che potrebbero però anche essere riconducibili alla decomposizione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento