Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marcia contro l'isolamento, l'appello: "Nessuno deve mancare, riprendiamoci quello che ci appartiene"

Dalla redazione di AgrigentoNotizie, il Cartello sociale invita i cittadini di tutta la provincia alla mobilitazione indetta per sabato

 

"Non possiamo mancare, questo è un momento storico in cui Agrigento deve far sentire la sua voce, che non è una voce solo di protesta, non può essere solo una voce di indignazione,  deve essere una voce di dignità dei cittadini che vogliono tornare ad essere protagonisti della loro vita. Forza Agrigento, riprendiamoci quello che appartiente perchè abbiamo la terra  più bella ma viviamo nella terra più disastrata d'Italia". Questo è l'appello che don Mario Sorce, direttore della pastorale sociale della Curia, ha lanciato - dalla redazione di AgrigentoNotizie - agli agrigentini per partecipare alla marcia contro l'isolamento. Marcia che si terrà sabato, 25 gennaio.

Marcia contro l'isolamento, la Tua mette a disposizione gli autobus

IL VIDEO. Viabilità disastrosa, Cancelleri ai sindaci: "Qui per risposte concrete, il Governo è con voi"

Alla mobilitazione indetta dal Cartello sociale, coordinato dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e Curia arcivescovile di Agrigento, hanno aderito 42 Comuni agrigentini. Per ragioni logistiche, solo Lampedusa e Linosa saranno assenti al corteo che dalla rotonda Giunone si muoverà verso la rotonda degli Scrittori per chiedere  ai governi, centrale e regionale, risposte concrete sullo stato precario della rete stradale del territorio.

Ecco le indicazioni per i parcheggi di auto e pullman

Cancelleri chiede "udienza", Arcidiocesi e confederali: "La marcia non si annulla"

Accanto a don Mario Sorce, in redazione ad AgrigentoNotizie, anche i sindacalisti Emanuele Piraneo della Cisl, Gero Acquisto della Uil ed Alfonso Buscemi della Cgil. "E' una grande opportunità che abbiamo. Tutti e insieme - ha detto Emanuele Piraneo - dobbiamo essere presenti. Nessuno può dire non mi interessa". "Hanno già dato conferma 30 sindaci che hanno organizzato, assieme alle parrocchie e alle organizzazioni sindacali di riferimento, dei pullman - ha spiegato Gero Acquisto - . Sarà una manifestazione che lascerà il segno". "Siamo soddisfatti di quello che abbiamo fatto come Cartello sociale. Da tanti anni nessuno si era mai ribellato all'inerzia dei governi - ha spiegato Alfonso Buscemi - . Siamo soddisfatti perché un membro del Governo è venuto in Prefettura a confrontarsi con noi".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento