Urla e minacce fra conviventi, scoperto tunisino irregolare: denunciato

L'ufficio Immigrazione ha già disposto un nuovo provvedimento di espulsione a carico del trentenne

Intervengono, i poliziotti della sezione Volanti della Questura, per una lite in famiglia e trovano un tunisino che non ha ottemperato all’ordine del questore di lasciare il territorio nazionale. D. R. di 30 anni è stato, dunque, denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento.

L’ufficio Immigrazione della Questura ha già provveduto ad emettere un nuovo ordine di espulsione dell’immigrato. I poliziotti si sono, naturalmente, sincerati delle condizioni di salute della convivente del tunisino: una agrigentina. Fra la coppia, convivente da tempo, vi sarebbe stato un litigio molto concitato. Nessuna aggressione fisica, ma uno “scontro” verbale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento