"Rubava gioielli nella casa dove lavorava", denunciata collaboratrice domestica

I sospetti, da parte dei proprietari dell’abitazione, si erano già concentrati sulla donna: troppe, misteriose, sparizioni da quella residenza

I sospetti, da parte dei proprietari dell’abitazione, si erano già concentrati sulla collaboratrice domestica. Troppe, misteriose, sparizioni da quella casa. Soprattutto oggetti di valore e d’oro in particolar modo. Le indagini dei poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento hanno permesso di fare effettivamente chiarezza: identificando e denunciando la presunta responsabile di quei furti. Ad essere deferita, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica è stata proprio la donna: F. M. di 50 anni. Dovrà rispondere, adesso, dell’ipotesi di reato di furto.

Importante anche le ispezioni che i poliziotti della sezione Volanti hanno realizzato in diversi “Comproro”: attività commerciali che hanno iniziato a fotografare tutta la merce in ingresso. Una sorta di schedatura che permette di risalire non soltanto ai proprietari dei preziosi, ma anche a chi ha portato al “Comproro” quel determinato bene.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed è proprio attraverso queste attività commerciali che i poliziotti hanno acquisito la certezza: la collaboratrice domestica si sarebbe recata in uno di questi negozi per rivendersi gli oggetti preziosi che avrebbe, appunto, - stando all’accusa – rubato da quell’abitazione. I sospetti dei proprietari, che s’erano, nel dubbio, rivolti alla polizia, sono pertanto stati confermati proprio dall’attività investigativa degli agenti della sezione Volanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento