Sparisce l'auto posteggiata, ritrovata dopo 7 giorni: è stata usata per un furto?

Oppure era stata lasciata a disposizione proprio per compiere qualche atto di microcriminalità, ancora in fase di pianificazione? Le indagini sono in corso

(foto ARCHIVIO)

Era stata rubata lo scorso mercoledì, 5 giugno, in centro città, dove era stata lasciata posteggiata. I poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento, dopo aver raccolto la denuncia di furto da parte del proprietario, è rastrellando l’intero territorio comunale che sono riusciti a ritrovare l’Opel in via Regione Siciliana, nella zona del Quadrivio Spinasanta.

L’autovettura – di proprietà di un immigrato – era regolarmente posteggiata e, di fatto, è risultata essere in buone condizioni. La macchina è stata, naturalmente, recuperata e verrà restituita al suo legittimo proprietario. Ma a che cosa è servita? Se lo chiedevano ieri gli stessi poliziotti della sezione Volanti. E’ stata già utilizzata, per commettere qualche furto o rapina? Oppure era stata lasciata a disposizione proprio per compiere qualche atto di microcriminalità, ancora in fase di pianificazione? Negli ultimi giorni, da quando in centro città l’Opel è sparita, non sarebbero stati compiuti furti, né tantomeno rapine. La macchina verrà, naturalmente, analizzata prima di essere riconsegnata al suo proprietario. 

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento