Cadde per San Calò a causa del marciapiede sollevato, Comune citato in giudizio

Il Municipio non ci sta a pagare e il sindaco Lillo Firetto ha già autorizzato la costituzione in giudizio dell'ente, affidando l'incarico di difesa e rappresentanza all'avvocato Agata Vecchio

L'uscita di San Calogero

E' rimasta ferita durante i festeggiamenti, dello scorso anno, in onore di San Calogero. Adesso, ha citato il Comune di Agrigento davanti al tribunale di Agrigento e chiede il risarcimento dei danni subiti. Il Municipio però non ci sta e il sindaco Lillo Firetto ha già autorizzato la costituzione in giudizio dell'ente, affidando l'incarico di difesa e rappresentanza all'avvocato Agata Vecchio, funzionario specialista del primo settore.

"Si ribalta con l'autocarro a causa di un tronco d'albero sulla carreggiata", Comune citato in giudizio

A citare, all'inizio dello scorso giugno, il Comune di Agrigento è stata - ed è soltanto l'ultima di una lunga serie di citazione in giudizio per richieste di risarcimento danni - una donna che, l'otto luglio del 2018, mentre percorreva piazza Vittorio Emanuele per assistere alla tradizionale festa di San Calogero è caduta a causa del marciapiede sollevato per le radici degli alberi. Una caduta che le ha fatto riportare gravi lesioni. 

Parcheggio di Cugno Vela, il Comune cita per danni il Parco archeologico

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

  • Crolla cornicione di un palazzo: terrore in piazza Cavour, evacuate famiglie e sequestrata l'area

  • Alfa Romeo si schianta contro la rotonda degli Scrittori: un 30enne è in gravi condizioni

  • Viene colto da un malore mentre è alla guida: auto contro un palo, muore pensionato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento