Cadde per San Calò a causa del marciapiede sollevato, Comune citato in giudizio

Il Municipio non ci sta a pagare e il sindaco Lillo Firetto ha già autorizzato la costituzione in giudizio dell'ente, affidando l'incarico di difesa e rappresentanza all'avvocato Agata Vecchio

L'uscita di San Calogero

E' rimasta ferita durante i festeggiamenti, dello scorso anno, in onore di San Calogero. Adesso, ha citato il Comune di Agrigento davanti al tribunale di Agrigento e chiede il risarcimento dei danni subiti. Il Municipio però non ci sta e il sindaco Lillo Firetto ha già autorizzato la costituzione in giudizio dell'ente, affidando l'incarico di difesa e rappresentanza all'avvocato Agata Vecchio, funzionario specialista del primo settore.

"Si ribalta con l'autocarro a causa di un tronco d'albero sulla carreggiata", Comune citato in giudizio

A citare, all'inizio dello scorso giugno, il Comune di Agrigento è stata - ed è soltanto l'ultima di una lunga serie di citazione in giudizio per richieste di risarcimento danni - una donna che, l'otto luglio del 2018, mentre percorreva piazza Vittorio Emanuele per assistere alla tradizionale festa di San Calogero è caduta a causa del marciapiede sollevato per le radici degli alberi. Una caduta che le ha fatto riportare gravi lesioni. 

Parcheggio di Cugno Vela, il Comune cita per danni il Parco archeologico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento