Il viadotto Petrusa torna ad esistere: gli impalcati sovrastano la 640

Il ponte sarà percorribile, secondo quanto ha annunciato nei giorni scorsi il vice ministro Giancarlo Cancelleri, a maggio

Gli impalcati del viadotto Petrusa

Il viadotto Petrusa è tornato a collegare Agrigento con Favara e viceversa. Non è naturalmente ancora percorribile, se ne parlerà - secondo a quanto annunciato dal vice ministro alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri - a maggio, ma per intanto gli impalcati ci sono. Il ponte - da stamani  - è stato ricostruito per intero, se non altro nella sua struttura base. 

Tutti gli occhi degli agrigentini e dei favaresi soprattutto sono puntati, da mesi e mesi ormai, proprio sul cavalcavia. Nel primo pomeriggio arriverà, per un sopralluogo mirato, il vice ministro Cancelleri. 

Appare scontato che d'ora in avanti, l'attenzione degli automobilisti e dei residenti della zona sarà più che sistematica. Perché - e lo hanno reclamato con una marcia lungo la statale 640 - gli agrigentini si sono stancati dell'isolamento infrastrutturale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento