Immigrati irregolari, hashish in tasca e ubriachi alla guida: raffica di denunce

Durante uno dei tanti posto di blocco, è stato sorpreso alla guida un 40enne che è risultato essere sprovvisto della patente poiché già revocatagli

Raffica di controlli e posti di blocco. Tre automobilisti denunciati alla Procura, tre stranieri irregolari identificati e un assuntore di stupefacenti segnalato alla Prefettura.

Nelle ultime ore, fra Agrigento e Favara, è scattato un servizio coordinato dal comando provinciale dell’Arma, per prevenire e contrastare la criminalità. Nei vari posti di blocco, i carabinieri hanno identificato complessivamente un centinaio di persone, perlustrando piazze, luoghi di aggregazione, parchi urbani e le adiacenze degli esercizi commerciali della zona.

Grazie al controllo dell'etilometro sono risultati positivi un 26enne di Favara e una ragazza 21enne di Agrigento. Per i due giovani è scattato il ritiro della patente di guida e la denuncia per guida sotto l’influenza dell’alcool. Durante un altro posto di blocco, è stato sorpreso alla guida un 40enne agrigentino, risultato sprovvisto della patente di guida poiché già revocatagli ed anche per quest’ultimo è stata formalizzata una denuncia alla Procura. 

A Favara, lungo le vie del centro, è stato identificato un gambiano 18enne, apparso insolitamente nervoso. Ed infatti, durante la conseguente perquisizione, nelle tasche del suo giubbotto, i militari gli hanno trovato circa 4 grammi di hashish, subito sequestrati. Per il giovane è scattata la prevista segnalazione alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

Sempre a Favara, i carabinieri della locale tenenza hanno identificato un nigeriano 37enne ed un ghanese 30enne. Analizzando i loro documenti, i militari hanno scoperto che i due stranieri erano inadempienti all’ordine di lasciare il territorio dello stato italiano entro sette giorni. Per i due stranieri, pertanto, è stata formalizzata una denuncia. Assieme ai due vi era anche una donna, 44enne, nigeriana, nei cui confronti è stato accertato che era riuscita ad entrare nel territorio italiano sottraendosi ai controlli di frontiera. Con successivo provvedimento emesso dal prefetto ne è stata decretata l’espulsione dal territorio nazionale.                      
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento