Colpa della crisi finanziaria? Trovate auto senza assicurazione: maxi multe

Ad ogni automobilista, i poliziotti delle Volanti hanno elevato una sanzione di 849 euro. Una contravvenzione che se viene pagata entro 5 giorni, ottiene lo sconto del 30 per cento

Colpa della crisi finanziaria? Dimenticanza? Qualunque sia stata la motivazione che ha portato al mancato rinnovo dell’assicurazione, poco importa. I controlli della sezione Volanti della Questura di Agrigento, realizzati lungo la strada che collega la città dei Templi con Favara, hanno fatto emergere la punta dell’iceberg di quello che è un fenomeno drammaticamente diffuso: veicoli in circolazione senza copertura assicurativa. Tre, nel giro di neanche un’ora, le macchine che sono state sequestrate. Tutte sono state bloccate perché trovate, appunto, senza assicurazione o con una polizza scaduta da tempo.

Ad ogni automobilista, i poliziotti delle Volanti hanno elevato una sanzione di 849 euro. Una multa che se viene pagata entro 5 giorni, ottiene lo sconto del 30 per cento. Se, invece, il proprietario decide di rottamarla risparmia un quarto. Stesso "risparmio", se l'assicurazione viene rinnovata - e presentata alla polizia di Stato - dal sedicesimo al trentesimo giorno successivo. Scatta, però, comunque, il sequestro. E per dissequestrare la macchina sarà necessario pagare la multa e dimostrare d'aver fatto la polizza per almeno 6 mesi. E se questo non accade, si passerà alla confisca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Uno dei migliori direttori di McDonald's del mondo è agrigentino, ecco la storia di Pietro Luparello

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento