Tornano a Lampedusa dopo essere stati espulsi: arrestati due tunisini

Per 5 anni non avrebbero più potuto rimettere piede in territorio nazionale

Erano stati espulsi dal prefetto di Taranto e dal questore di Bolzano. Per 5 anni non avrebbero più potuto rimettere piede in territorio nazionale. Lo hanno invece fatto sbarcando lo scorso giovedì a Lampedusa.

I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento hanno arrestato i tunisini Kalil Rabay di 33 anni e Samir Mitiri di 22 anni. I due immigrati, dopo le formalità di rito dell’arresto, sono stati posti nelle camere di sicurezza della caserma Anghelone di Agrigento in attesa del rito per direttissima.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Fiumi" di hashish ed erba in centro storico, scatta l'operazione antidroga

  • Cronaca

    “C’è un inizio e una fine per tutti”: lettera di minacce e insulti per le suore

  • Cronaca

    Parcheggiatore abusivo si scaglia contro i poliziotti: agenti feriti e 34enne arrestato

  • Cronaca

    Messa in sicurezza degli ipogei, via a tavolo interdipartimentale al Genio civile

I più letti della settimana

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • "Mi voleva avvelenare", figlio spara alla madre: donna in ospedale, 22enne arrestato

  • Litiga con un uomo e per sbaglio parte un colpo di fucile: 50enne ferisce il figlio di 17 anni

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Prova lo scooter di un amico e si schianta contro l'autobotte, 16enne ferito

  • Scoperto un "falso odontoiatra", sequestrato uno studio medico: denunciate 3 persone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento