Emorragia cerebrale in graduale riassorbimento: migliora Angelo Capodicasa

L'ex deputato e vice ministro alle Infrastrutture, soccorso nel primo pomeriggio di ieri a pochi passi dalla sua abitazione, sarebbe dunque scivolato ed avrebbe violentemente battuto la testa. Il presidente della Regione: "Spero che Angelo possa tornare presto a casa"

L'ex presidente della Regione Angelo Capodicasa

Quadro clinico stabile ed emorragia cerebrale in graduale riassorbimento. La Tac di ieri sera - realizzata sull'ex presidente della Regione Angelo Capodicasa - è stata più che positiva. Ad informare amici, conoscenti e simpatizzanti sulle condizioni di Capodicasa è stato Mario Mallia di Articolo 1 di Casteltermini. L'intera provincia è, infatti, in apprensione per le condizioni di salute di un uomo che ha fatto la storia politica locale, regionale e anche nazionale. 

Angelo Capodicasa colpito da emorragia cerebrale: è in gravi condizioni 

L'emorragia cerebrale, a quanto pare, sarebbe stata dovuta al trauma provocato da una  scivolata. Ma, adesso, sarebbe in graduale riassorbimento. "Al nostro caro compagno Angelo auguriamo di tornare presto con noi per continuare a percorrere  il nuovo  cammino per la ricostruzione della Sinistra, cammino che abbiamo intrapreso e che è ancora da compiere" - ha aggiunto Mallia - . 

L'ex deputato e vice ministro alle Infrastrutture, soccorso nel primo pomeriggio di ieri a pochi passi dalla sua abitazione: ad Agrigento, sarebbe dunque scivolato ed avrebbe violentemente battuto la testa. Dopo essere stato portato all'ospedale "San Giovanni di Dio", l'ex presidente della Regione è stato trasferito alla Rianimazione dell'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta.  

Capodicasa ricoverato in Rianimazione, il coro unanime: "Forza Angelo, non mollare"

“Sono in contatto da ieri con l’assessore alla Salute e la direzione generale dell’Asp di Caltanissetta per seguire l’evolversi della prognosi dell'ex presidente della Regione Angelo Capodicasa - ha dichiarato, invece, l'attuale governatore della Regione Sicilia: Nello Musumeci - . Voglio, intanto, esprimere alla famiglia la mia vicinanza e quella del governo regionale, con l’auspicio che Angelo possa tornare presto a casa”.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento