Mozzarelle, salumi e pane ... ma anche polpi, seppie e spada trasportati in modo sbagliato: raffica di multe

La polizia Stradale ha pizzicato dei furgoni, carichi di generi alimentari, sui quali non funzionava l'impianto frigo o addirittura era assente

Un passato controllo (foto ARCHIVIO)

Trasportava mozzarelle, salumi e yogurt nonostante l'impianto refrigerante non funzionasse. Un altro mezzo è stato pizzicato mentre trasportava pane in recipienti privi di coperchio e quindi, di fatto, inidonei. Poi è stato trovato anche un furgone che trasportava prodotti ittici senza alcuna autorizzazione e senza alcun impianto frigo e infine un trasportatore di prodotti agricoli è stato sanzionato per i tempi di guida. 

Negli ultimi giorni, lungo le strade statali 640 e 115, nei pressi di Agrigento, Porto Empedocle, Licata e Sciacca, i poliziotti della Stradale - che sono coordinati dal vice questore Andrea Morreale - hanno sviluppato una serie di controlli mirati proprio sui mezzi che si occupano del trasporto di sostanze alimentari. Diverse le contravvenzioni che sono state elevate. Al conducente del veicolo che trasportava mozzarelle, salumi e yogurt - che avrebbero dovuto viaggiare a temperatura controllata - è stato fatto un verbale di mille euro. A quello che trasportava pane in contenitori inidonei, una multa da 100 euro. Al conducente del furgone carico di pesce spada, orate e polpi sono state elevate sanzioni per un totale di 3.500 euro. Il mezzo è risultato non idoneo al trasporto perché mancante dell'impianto refrigerante e perché in difetto della necessaria documentazione. Stessa mancanza - quella della documentazione appunto - che è stata riscontrata in un altro veicolo utilizzato per il trasporto di seppie, pesce spada e calamari. In questo caso i poliziotti della Stradale hanno elevato sanzioni per un totale di 2 mila euro. 

Infine, un trasportatore di prodotti agricoli è stato sanzionato per i tempi di guida e per il superamento dei limiti di velocità, in base alla tipologia del veicolo. Velocità che è stata desunta dal cronotachigrafo. La sanzione elevata è stata di circa 200 euro.      

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Perquisizioni sulla "Sea Watch 3" e comandante sotto torchio: "Rifarei tutto quello che ho fatto"

  • Cronaca

    Girgenti Acque sempre più indebitata: l'Ati punta a incassare oltre 830mila euro

  • Cronaca

    "Il corpo era devastato, non c'è stato il tempo di salvarlo": racconto choc di un soccorritore

  • Cronaca

    "Non si fece corrompere dal vivaista con quaranta palme", assolto l'ex presidente D'Orsi

I più letti della settimana

  • Colta da un malore improvviso: muore dirigente scolastico di Palma di Montechiaro

  • Incidente sul lavoro a Palma di Montechiaro, colpito dalla benna di una ruspa: muore operaio di 57 anni

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

  • Parroco di Lampedusa "sfida" via Twitter Salvini: "Ti affido alla Madonna di Porto Salvo"

  • La patente NCC: cos'è e come si ottiene

  • L'incidente mortale sul lavoro a Palma di Montechiaro, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento