Raid vandalico in centro storico, identificati i 5 teppisti: sono spagnoli

Verranno denunciati alla Procura e il legale di fiducia del ristoratore agrigentino, l'avvocato Marco Patti, si è attivato per scrivere una lettera di proteste e chiedere il risarcimento danni alla Spagna

Sono stati identificati, grazie alle telecamere di video sorveglianza. Verranno denunciati alla Procura e il legale di fiducia del ristoratore agrigentino, l'avvocato Marco Patti, si è attivato per scrivere una lettera di proteste e chiedere il risarcimento danni alla Spagna. Perché sono spagnoli i cinque giovani che, alle 6,30 di domenica mattina, hanno danneggiato alcuni vasi - uno è stato addirittura mandato in frantumi - sistemati, con tanto di piante ornamentali, in via Celauro: nel centro storico di Agrigento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Atti vandalici in città, Firetto con fermezza: "E' così vergognoso"

I cinque giovani, stando a quanto riporta il quotidiano La Sicilia, sarebbero stati ospiti di un B&B della zona e dopo aver passato la notte a bere nei vari locali della città, al momento del rientro nella struttura ricettiva si sarebbero lasciati andare a gesti teppistici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento