Agrigento capitale della cultura 2020, endorsement di uno scrittore romeno

Laszlo Alexandru ha inviato al sindaco Calogero Firetto il suo messaggio di sostegno: "E' una grande città vibrante"

L'endorsement dello scrittore romeno

E' venuto ad Agrigento con i suoi allievi e si è innamorato della Città dei templi. Lo scrittore e traduttore Laszlo Alexandru, dalla Romania, ha fatto pervenire al sindaco Lillo Firetto il proprio sostegno alla candidatura di Agrigento a "Capitale Italiana della Cultura 2020".

Ecco il testo del suo endorsement:
"Ho visitato con grande curiosità Agrigento, insieme ai miei migliori studenti, che hanno vinto il Premio straordinario del Concorso Internazionale "Uno, nessuno e centomila", dedicato ai 150 dalla nascita di Luigi Pirandello. Ho incontrato gente molto impegnata nelle iniziative culturali, ho visto una meravigliosa istituzione teatrale, la stupenda Valle dei Templi e tutt'una città vibrante. Insieme ai ragazzi e agli insegnanti di altri cinque-sei Stati Europei, tutti parlanti un ottimo italiano, nonchè ai giovani artisti di tutte le parti dell'Italia, abbiamo trascorso giornate indimenticabili. Sostengo calorosamente la candidatura di Agrigento a Capitale Italiana della Cultura 2020, con la speranza di portare avanti, in un contesto ancora più approfondito, questa bellissima amicizia, nata intorno a un nome di spicco della cultura italiana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Col passato ho chiuso e studio per diplomarmi", ex braccio destro del boss chiede di tornare libero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento