Perde il controllo dello scooter per colpa di una buca, Comune citato in appello

La richiesta di risarcimento danni patrimoniali e non, avanzata da un giovane, era stata già rigettata dal tribunale

(foto ARCHIVIO)

Il tribunale di Agrigento si è già pronunciato. E lo ha fatto rigettando la richiesta di risarcimento danni che era stata avanzata, da un cittadino, nei confronti del Comune. Il giovane però ha già fatto ricorso in Corte d'appello e il Municipio ha deciso di costituirsi e resistere in giudizio. L'agrigentino chiedeva, e continua a chiedere, il risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali perché mentre era alla guida del suo ciclomotore - era la metà di maggio del 2013 -  lungo viale Degli Ulivi, in prossimità di una curva, ha perso il controllo del mezzo che è finito con lo sbattere violentemente contro una Fiat Punto che sopraggiungeva in quell'esatto istante. 

Il sindaco Lillo Firetto ha autorizzato l'ente alla costituzione in giudizio davanti alla Corte d'appello ed ha conferito l'incarico di difesa e rappresentanza all'avvocato Agata Vecchio, funzionario specialista del primo settore di palazzo dei Giganti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento