Perde il controllo dello scooter per colpa di una buca, Comune citato in appello

La richiesta di risarcimento danni patrimoniali e non, avanzata da un giovane, era stata già rigettata dal tribunale

(foto ARCHIVIO)

Il tribunale di Agrigento si è già pronunciato. E lo ha fatto rigettando la richiesta di risarcimento danni che era stata avanzata, da un cittadino, nei confronti del Comune. Il giovane però ha già fatto ricorso in Corte d'appello e il Municipio ha deciso di costituirsi e resistere in giudizio. L'agrigentino chiedeva, e continua a chiedere, il risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali perché mentre era alla guida del suo ciclomotore - era la metà di maggio del 2013 -  lungo viale Degli Ulivi, in prossimità di una curva, ha perso il controllo del mezzo che è finito con lo sbattere violentemente contro una Fiat Punto che sopraggiungeva in quell'esatto istante. 

Il sindaco Lillo Firetto ha autorizzato l'ente alla costituzione in giudizio davanti alla Corte d'appello ed ha conferito l'incarico di difesa e rappresentanza all'avvocato Agata Vecchio, funzionario specialista del primo settore di palazzo dei Giganti. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento