Consegnati 168 beni confiscati alla mafia, ecco a chi sono andati e come verranno utilizzati

Tredici sono stati mantenuti al patrimonio dello Stato e saranno sede distaccata della Prefettura, del comando provinciale dei vigili del fuoco, di tribunale e Procura, della Dia e del comando provinciale dei carabinieri

Un momento della consegna in Prefettura

Sono 13 i beni confiscati alla mafia che verranno mantenuti al patrimonio dello Stato. Per altri 155 invece è stato disposto il trasferimento al patrimonio degli enti territoriali: 7 ad Agrigento, 10 a Canicattì, 1 a Favara, 75 a Licata, 6 a Menfi, 5 a Montevago, 43 a Naro, 2 a Palma di Montechiaro, 1 a Santa Margherita Belice, 2 a Santo Stefano Quisquina e 3 Sciacca. 

LE VIDEO INTERVISTE.Consegna dei beni confiscati, il prefetto: "Restituiamo alla comunità un importante patrimonio"

I 13 beni che verranno mantenuti al patrimonio dello Stato - tutti in via Venezuela al Villaggio Mosè - verranno così utilizzati: 6 appartamenti saranno sede distaccata, con archivi, della Prefettura di Agrigento; uno sarà archivio del comando provinciale dei vigili del fuoco e due, al primo piano, saranno sede di distaccamento sempre dei pompieri; fra il piano terra e il primo piano due appartamenti sono stati destinati al tribunale e alla Procura della Repubblica per archivio e deposito; un appartamento alla Direzione investigativa antimafia di Agrigento e un altro al comando provinciale dei carabinieri. 

Alla consegna erano presenti anche i funzionari dell'Agenzia nazionale dei beni sequestrati e confiscati grazie a delicatissime inchieste antimafia. La "fetta" più grossa dei beni confiscati che sono stati assegnati oggi - ben 75 - sono andati al Comune di Licata che si stima abbia 117 immobili, tra terreni e appartamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Comuni, naturalmente, hanno già scelto a quale scopo destinare questi immobili, alcuni dei quali avranno però bisogno di lavori di manutenzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento