Banca notifica decreto ingiuntivo a un cliente, il tribunale lo revoca

L'istituto di credito chiedeva, di fatto, il pagamento della somma di 29.000 euro, oltre interessi e spese di procedimento 

Una veduta del tribunale di Agrigento

La banca - l'Unicredit - ha notificato un decreto ingiuntivo ad un agrigentino "per un credito derivante dal mancato pagamento di somme a titolo di sorte capitale, di somme derivanti da obbligazioni (bond) argentine ed interessi" - ha ricostruito l'avvocato Margherita Bruccoleri - . L'istituto di credito chiedeva, di fatto, il pagamento della somma di 29.000 euro, oltre interessi e spese di procedimento. 

L'agrigentino - rappresentato e difeso dagli avvocati Margherita Bruccoleri e Davide Lombardi - con atto di citazione ha proposto opposizione al decreto ingiuntivo evidenziando come nessuna somma, in realtà, fosse dovuta alla banca. E gli avvocati Margherita Bruccoleri e Davide Lombardi lo hanno dimostrato tant'è che il tribunale di Agrigento ha revocato il decreto ingiuntivo, statuendo che nessuna somma dovrà essere pagata alla Unicredit. 

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento