"Al volante dopo aver bevuto e senza assicurazione", denunce e multe

Trovati anche degli automobilisti senza patente, effettuate anche delle perquisizioni che hanno dato esito negativo

Automobilisti senza assicurazione e conducenti che si mettono al volante nonostante abbiano alzato, più o meno leggermente, il gomito. E’ bastato un nuovo controllo del territorio, ad opera dei poliziotti della sezione Volanti della Questura e degli agenti della Stradale, per far emergere un quadro decisamente allarmante. Almeno per quanto riguarda, appunto, la sicurezza stradale.

Agrigento, a partire dalla tarda serata di venerdì, è stata letteralmente setacciata: sia in centro urbano che nei quartieri periferici, San Leone soprattutto, i poliziotti hanno realizzato una raffica di controlli stradali, ma anche delle perquisizioni penali. Perquisizioni che hanno dato esito negativo.

Durante i controlli su strada, gli agenti della sezione Volanti della Questura e quelli della Stradale (che è coordinata dal vice questore Andrea Morreale) hanno pizzicato ben cinque autovetture senza copertura assicurativa e due automobilisti che sono risultati essere alticci. Ma sono stati trovati anche degli automobilisti che s’erano messi alla guida di altrettante autovetture senza avere la patente di guida: o perché revocata o perché mai ottenuta.

Chi viene trovato senza assicurazione va incontro ad una sanzione di 849 euro. Una multa che se viene pagata entro cinque giorni, ottiene lo sconto del 30 per cento. Se, invece, il proprietario decide di rottamare il mezzo non assicurato risparmia un quarto. Scatta, però, comunque, il sequestro. 

I due conducenti trovati “alticci” alla guida della propria macchina sono stati, invece, denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Dovranno rispondere, adesso, dell’ipotesi di reato di guida in stato d’ebbrezza. Sanzioni, invece, i due che erano senza patente di guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento