Anziano si fa masturbare in strada: nuovo caso di atti osceni in luogo pubblico

Appare scontato che, dell'episodio verificatosi nel centro storico, si interesseranno anche le forze dell’ordine che proveranno ad identificare sia l'uomo che la straniera  

(foto ARCHIVIO)

Atti osceni in luogo pubblico. E’ accaduto – e forse non sarebbe neanche la prima volta - in vicolo San Pietro, nei pressi della via Atenea, nel centro storico di Agrigento. Una straniera, appoggiandosi ad un portone ma in mezzo alla stradina, ha masturbato un anziano, un ultrasessantenne. Stando ai racconti di chi bazzica nella zona e che si dice indignato per il degrado, non sarebbe stato affatto il primo episodio.

Pare, infatti, che nell’area sarebbero state notate – in atteggiamenti compromettenti – anche altre donne. Vi sarebbe forse – stando a quanto viene raccontato in giro – anche qualche video che però non è, e per fortuna, diventato virale come è accaduto invece – nel maggio del 2018 – sempre ad Agrigento.

Allora, un anziano venne filmato mentre si faceva praticare sesso orale, da una giovane donna, in pieno giorno all’interno di villa Casesa. Il video – realizzato con un cellulare – all’epoca è diventato virale, tanto da fare il giro di diversi smartphone. All’inizio di giugno dello stesso anno, l’uomo venne identificato e denunciato dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento. All’inizio dello scorso novembre, l’ottantatreenne – imputato appunto di atti osceni in luogo pubblico – finì a processo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adesso, il nuovo episodio che si verifica sempre nel centro storico della città dei Templi. Appare scontato, è inevitabile che accada, che se ne interesseranno anche le forze dell’ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento