Anziana di Favara positiva al Covid-19, 2 medici e 2 infermieri di Cardiologia posti in isolamento

I 4 dipendenti dell'ospedale "San Giovanni di Dio" sono stati sottoposti anche a tampone rino-faringeo "e i risultati, verosimilmente, si avranno entro la serata" - ha spiegato, in video-conferenza, il prefetto Dario Caputo

Un reparto del "San Giovanni di Dio"

Due medici e due infermieri - che hanno avuto contatti diretti con la paziente risultata affetta da Covid-19 - sono stati collocati in isolamento domiciliare. Sono stati già sottoposti anche a tampone rino-faringeo "e i risultati, verosimilmente, si avranno entro la serata" - ha spiegato, durante una video-conferenza stampa, il prefetto di Agrigento Dario Caputo - . L'unità operativa di Cardiologia dell'ospedale "San Giovanni di Dio", al momento, non risulta essere chiusa.

L'esito del tampone è arrivato: la 76enne di Favara è positiva, reparto di Cardiologia verso lo sgombero?

La 76enne di Favara è stata già trasferita in un reparto di Infettivologia di uno degli ospedali siciliani. Dalla Prefettura non è stato specificato dove.

Anziana positiva al Covid-19, i legali: "Restrizioni rispettate, no gogna mediatica"

"Quattro dipendenti dell'ospedale, in questo momento, sono stati precauzionalmente allontanati dalla struttura sanitaria - ha chiarito il prefetto Caputo - . Non ho altri dati numerici sui tamponi effettuati ad altri medici, infermieri, personale di sala, pazienti ed eventuali accompagnatori. Mi è stato assicurato che, a tappeto, sono stati ricostruiti tutti i contatti della donna". 

Anziana positiva al Covid-19, il sindaco: "Bisogna capire chi è il paziente '0'"

"Sono state adottate tutte le contromisure necessarie - ha garantito il prefetto di Agrigento che è in costante contatto con l'Asp - . La paziente che è risultata positiva al Covid-19 aveva effettuato un intervento chirurgico. La sintomatologia dimostrata da questa persona aveva destato dei sospetti e l'intervento chirurgico è stato fatto - per i chirurghi e gli operatori di sala - tutte le previste misure di sicurezza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bollettino del 18 marzo. 12 guariti e 282 positivi in Sicilia: 45 in più di ieri

La donna non risultava essere essere né in quarantena, né in isolamento tant'è che appunto è stata sottoposta ad intervento chirurgico. "Quando si verificano casi del genere - ha ribadito il prefetto - si effettuano screening a tappeto, fa parte dell'indagine epidemiologica, per tutti coloro che sono venuti a contatto con la persona affetta, a partire dai familiari". 

Firetto: "Si stanno realizzando tutte le forme di isolamento previste"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento