Stanco dei troppi rifiuti davanti casa, agrigentino fa ripulire tutto a sue spese

Troppi volantini, cartacce e altra spazzatura che aveva ormai invaso marciapiedi e strada a causa degli incivili ma anche dell'assenza di servizi di spazzamento

La zona ripulita

Un agrigentino stanco di vedere il marciapiede davanti casa stracolmo di rifiuti, ha deciso di fare ripulire la zona a sue spese.

E’ quanto accaduto nei pressi della centrale via Esseneto, una delle zone maggiormente abitate della città e intensamente percorsa di auto. Il residente, dopo aver atteso invano che qualcuno si decidesse a ripulire - così come previsto dal servizio di igiene ambientale pagato con salatissime bollette -, ha deciso di non stare a guardare e di adoperarsi come meglio ha potuto. Una pulizia fai da te che ha spazzato via, almeno per un po', degrado e sporcizie. Via cartacce e tanto altro, per un gesto che di certo non è passato inosservato e che comunque non è assolutamente "orfano". 

Mercato del venerdì, via ai controlli sull'abbandono dei rifiuti

Non è la prima volta che gli agrigentini scelgono di ripulire zone della città a loro spese constatata l'impossibilità del Comune di garantire il servizio, con l'Ente che anzi chiede agli agrigentini di provvedere con atti di "protagonismo civico" a colmare le carenze - a pagamento - del servizio.  C'è tra l'altro da aggiungere come il Municipio di recente abbia deciso di ribadire il valore di una ordinanza - risalente ad un decennio fa - che vietava la distribuzione "selvaggia" dei volantini che invece, a guardare le immagini di via Manzoni e via Esseneto, sembra vengano ancora distribuiti a "pioggia". Di sanzioni, ad oggi, non si ha invece notizia alcuna.

Volantinaggio selvaggio, il Comune aveva promesso sanzioni contro chi sporcava

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Scopre il tradimento del marito e per strada scoppia il parapiglia

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • "Vertici e affiliati di Cosa Nostra", 9 ordinanze di custodia cautelare: ai domiciliari l'ex consigliere comunale

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento