Aggredì venditore ambulante, il gip rimette in libertà senegalese

Il Gip ha comunque convalidato il fermo per il quarantenne, individuato dai carabinieri grazie alle immagini di videosorveglianza

(foto ARCHIVIO)

Il gip del Tribunale di Sciacca, Renato Zichittella, ha convalidato il fermo, ma ha disposto la scarcerazione di D.D., quarantatreenne senegalese attualmente indagato per lesioni gravi nei confronti di un venditore ambulante di 42 anni. I fatti sono raccontati dall'edizione odierna del Giornale Di Sicilia.

Sferra un pugno ad un ambulante, l'uomo versa in gravi condizioni

L'uomo durante l'udienza di convalida ha respinto ogni addebito, spiegando di aver reagito con uno spintone al pugno sferrato dall'altro ambulante, che sarebbe rimasto gravemente ferito a causa della caduta. Nella zona dei fatti sono però presenti diverse telecamere di sorveglianza che hanno consentito ai carabinieri di avere un'idea complessivamente chiara della vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento