Pugni in faccia ad un infermiere in servizio al pronto soccorso

I carabinieri sono a caccia dell'aggressore, per il lavoratore quindici giorni di prognosi

FOTO ARCHIVIO

E’ stato aggredito durante le ore di lavoro, lui è un infermiere del pronto soccorso dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. L’uomo sarebbe stato colpito con dei pugni al volto. Sono stati attimi di grande apprensione.

L’aggressore è stato fermato e allontano. Tra di loro anche un anziano che ha provato a limitare i danni, ma anche lui sarebbe stato colpito. I carabinieri, adesso, cercano di ricostruire l’accaduto. Per l’infermiere quindici giorni di prognosi riservata. Il malcapitato è stato colpito in pieno volto.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il party perfetto di Ferragosto

I più letti della settimana

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • Si sente male mentre fa il bagno, tragedia in spiaggia: muore un pensionato

  • Ritrovato nascosto in un casolare il trattore rubato: scattano tre arresti

  • Auto investe un ciclomotore e scappa: due 17enni feriti, denunciato automobilista "pirata"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento