Aggredito un 23enne, individuati i responsabili: picchiato anche per motivi razziali

L’intensa attività investigativa ha consentito ai militari dell’Arma di raccogliere elementi utili all’identificazione

Un 23enne dell’Agrigentino nei giorni scorsi è stato aggredito a Lercara Friddi. Il fatto è accaduto il 22 luglio scorso. Le indagini dei carabinieri della locale compagnia non sono mai fermate.

L’intensa attività investigativa ha consentito ai militari dell’Arma di raccogliere elementi utili all’identificazione. “Gli autori del pestaggio - secondo quanto fanno sapere i carabinieri -  scaturito per futili motivi, e che marginalmente, avrebbe avuto riferimenti anche di discriminazione di natura razziale”.

In particolare, i preliminari accertamenti condotti dai militari dell’Arma erano stati avviati alla segnalazione che presso un ospedale del capoluogo palermitano era giunto in gravi condizioni un giovane 23enne aggredito in pieno centro abitato a Lercara Friddi. 

I diversi testimoni hanno consentito ai carabinieri di Lercara di individuare due responsabili, sul conto dei quali, nel più stretto riserbo istruttorio e di concerto con l’autorità giudiziaria, sono tutt’ora in corso ulteriori approfondimenti, volti a stabilire le cause, i motivi ed i ruoli assunti dai due nel corso dell’aggressione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • "Sparano sulla slot machine e rapinano il bar": arrestato un 33enne

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento