Aggredito un 23enne, individuati i responsabili: picchiato anche per motivi razziali

L’intensa attività investigativa ha consentito ai militari dell’Arma di raccogliere elementi utili all’identificazione

Un 23enne dell’Agrigentino nei giorni scorsi è stato aggredito a Lercara Friddi. Il fatto è accaduto il 22 luglio scorso. Le indagini dei carabinieri della locale compagnia non sono mai fermate.

L’intensa attività investigativa ha consentito ai militari dell’Arma di raccogliere elementi utili all’identificazione. “Gli autori del pestaggio - secondo quanto fanno sapere i carabinieri -  scaturito per futili motivi, e che marginalmente, avrebbe avuto riferimenti anche di discriminazione di natura razziale”.

In particolare, i preliminari accertamenti condotti dai militari dell’Arma erano stati avviati alla segnalazione che presso un ospedale del capoluogo palermitano era giunto in gravi condizioni un giovane 23enne aggredito in pieno centro abitato a Lercara Friddi. 

I diversi testimoni hanno consentito ai carabinieri di Lercara di individuare due responsabili, sul conto dei quali, nel più stretto riserbo istruttorio e di concerto con l’autorità giudiziaria, sono tutt’ora in corso ulteriori approfondimenti, volti a stabilire le cause, i motivi ed i ruoli assunti dai due nel corso dell’aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento