"Abusi sessuali su una 13enne", la ragazzina sarà sentita

Sono sei le persone indagate, tra queste anche la madre della minorenne

E’ stato fissato l’incidente probatorio per l’esame testimoniale della ragazzina che avrebbe subito delle violenze sessuali. A stabirlo è stato il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Palermo, Guglielmo Nicastro. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, l’esame testimoniale è fissato per il 7 giugno prossimo.

Nell’inchiesta sui presunti atti sessuali sono indagate sei persone, compresa la madre della ragazzina. ll giudice ha nominato un esperto per l'ascolto e il supporto psicologico della minore durante l'udienza. La richiesta dell'incidente probatorio era stata avanzata dai difensori degli indagati.

Per le difese, la ragazzina, non è attendibile.  I legali difensori sono gli avvocati Calogero Lanzarone, che assiste Calogero Friscia, di 25 anni, e Vito Campo, di 69, entrambi menfitani. Gli altri legali impegnati e che hanno avanzato la richiesta di incidente probatorio sono gli avvocati Antonino Sutera, che difende la madre della

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento