A San Biagio Platani si discute di verme del pistacchio

L'iniziativa è promossa dal Comune di San Biagio Platani di concerto con l'Assessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari e l'Unità operativa Soat di Raffadali, diretta da Salvatore Galvano

Il professor Longo

Oggi pomeriggio nell'aula consiliare del comune di San Biagio Platani verrà presentato un progetto mirato a combattere i vermi del pistacchio. All'incontro prenderanno parte diversi esperti del settore che illustreranno i progressi compiuti dalla ricerca su questo campo. L'iniziativa è promossa dal Comune di San Biagio Platani di concerto con l'Assessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari e l'Unità operativa Soat di Raffadali, diretta da Salvatore Galvano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I relatori saranno il professor Santi Longo e il dottor Pompeo Suma della Sezione di Etmologia agraria di ricerca dell'Università di Catania. Esiste già un progetto di ricerca dello stesso Longo che mira a monitorare la situazione per poi scegliere quali interventi attuare per limitare i danni causati dai vermi del pistacchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Covid-19, il "mostro" è ancora in agguato: quattro positivi all'ospedale San Giacomo

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento