"MadeinSicilia", premi ad artisti ed imprenditori

La seconda edizione della manifestazione è in programma per martedì prossimo a Seccagrande

La locandina del premio

Martedì prossimo, a Seccagrande di Ribera, torna il premio “MadeinSicilia”, giunto alla seconda edizione. L’organizzazione è a cura di Michele Coniglio e dall’associazione Sicilia Undiscovered.

Ecco a chi, quest’anno, saranno consegnati i riconoscimenti: “Salvatore Rizzuti , scultore internazionale, Francesco Giunta, cantautore e autore fertile e innovativo,  Gianni Nanfa, - scrivono ancora gli organizzatori - attore, cabarettista e docente italiano, Marilena Monti, scrittrice, poetessa, cantautrice e conduttrice radiofonica, Antonio Messina, regista cine televisivo, Nono Salamone, artista tradizioni popolari cantastorie, Domenico Macaluso, medico, ricercatore, storico, Antonella Manto, imprenditrice, Simone Perricone, stilista fashion design.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La serata sarà presentata da Raimondo Moncada, ospite musicale il cantautore Libero Reina, direzione artistica Michele Coniglio ed Ezio Noto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento