Incendi di plastica a Palma, il sindaco: "Temiamo per la salute della gente"

Pasquale Amato ha emesso un'ordinanza con la quale rende più "salate" le sanzioni nei confronti di chi brucia i teloni delle serre. I vigili urbani intensificheranno i controlli

“Troppi incendi di plastica nel nostro territorio, siamo molto preoccupati per la salute dei residenti”.

La denuncia è di Pasquale Amato, sindaco di Palma di Montechiaro, il quale ha emesso un’ordinanza con la quale eleva le sanzioni nei confronti di coloro i quali venissero sorpresi a bruciare la plastica dei teloni dismessi dalle serre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Purtroppo – dice Amato – dalle nostre parti questa è un’abitudine diffusa. Forse gli autori dei roghi non si rendono conto del gravissimo danno all’ambiente che provocano in questo modo. Inquinano e, di conseguenza, compromettono la salute della gente”. Con l’ordinanza il sindaco di Palma di Montechiaro ha invitato gli agenti della polizia municipale ad intensificare i controlli sul territorio ed ha rivolto un appello anche alle altre forze dell’ordine, affinchè individuino gli autori degli incendi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento