Ospedale "San Giovanni di Dio" in emergenza, personale sanitario in difficoltà

Nella giornata di ieri alle 17.25 erano presenti 29 codici verdi. Tra questi, anche un paziente, preso in carico alle 9.30

Il pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento è in continua emergenza. Nella giornata di ieri alle 17 e 25 vi erano presenti 29 codici verdi. Tra questi, anche un paziente, preso in carico alle 9 e 30. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna de La Sicilia, il personale sanitario vive in continua difficoltà, una su tutte la carenza d’organico. Dei 72 operatori che per “legge” dovrebbero essere in servizio, Agrigento ne conta molti di meno. Albanese, Seminerio e Iacolino snocciolano i numeri: “La dotazione organica prevede la presenza complessiva di 72 operatori: 22 medici, compreso il primario, mentre al momento sono in servizio 12 medici di cui solo 8 strutturati dei quali 1 assente per grave malattia e 1 assente per recupero ferie arretrate; 33 infermieri, in servizio 33 di cui 31 strutturati; 14 ausiliari Oss previsti nella dotazione organica che è insufficiente, in servizio 19 di cui solo 4 strutturati mentre gli altri sono della Sas, Seus e incaricati.

Il personale dovrebbe farsi carico di 60mila accessi annui. “Il pronto soccorso è spesso utilizzato come ammortizzatore sociale in un contesto nel quale il pagamento dei cosiddetti ticket relativi ai codici bianchi risulta di difficile attuazione. Una delle possibili soluzioni –concludono  - è costituita dal Fast Track utilizzata in 6 unità operative – concludono – riduce i tempi di attesa e favorisce una più efficiente gestione del paziente”. Queste le parole affidate a La Sicilia di Albanese, Seminerio e Iacolino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento