Castrofilippo, Lo Brutto rimane presidente del consiglio comunale

Il Tar ha respinto il ricorso presentato da Giuseppina Sferrazza, ex presidente dell'assise cittadina

Antonino Lo Brutto continuerà a guidare il consiglio comunale di Castrofilippo. Il Tar Sicilia, presieduto da Calogero Ferlisi e con relatore Maria Cappellano, accogliendo la tesi degli avvocati Girolamo Rubino e Girolamo Milioto, nel confermare il precedente provvedimento monocratico, ha respinto la richiesta di sospensione dell'esecuzione dei provvedimenti impugnati avanzata da Giuseppina Sferrazza, ex presidente del consiglio comunale, assistita dall’avvocato Gaetano Armao, “ritenendo prevalente l'esigenza di continuità del funzionamento dell'organo consiliare dell'ente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giuseppina Sferrazza aveva presentato un ricorso al Tar in seguito alla rimozione dell’incarico di presidente del consiglio comunale che era stata votata in aula dai consiglieri. A succederle era stato Antonino Lo Brutto. Nel giudizio si era anche costituito il neo eletto presidente del Consiglio comunale Lo Brutto, assistito dall'avvocato Rubino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento