Come pulire e far brillare l'argento di casa

Bicarbonato, limone, sale grosso, dentifricio: i rimedi casalinghi per lucidare l'argenteria

Trascorriamo tanto tempo per adesso in casa e quante di noi donne hanno guardato quelle cornici in argento annerite, orecchini e braccialetti ossidati, posateria ingiallita.

Gli oggetti in argento che abbiamo in casa, sono spesso ricoperti di una patina nera che li fa apparire opachi. È possibile però far risplendere l'argento utilizzando dei rimedi naturali davvero efficaci come il bicarbonato di sodio, ma anche il succo di limone, il sale grosso, e non solo. Ecco allora come pulire l'argento annerito: tutti metodi facili ed economici che vi aiuteranno a pulirlo e farlo luccicare di nuovo.

Bicarbonato per lucidarlo e pulirlo

Il rimedio naturale più diffuso per pulire l'argenteria si realizza creando un impasto di acqua e bicarbonato da applicare con un panno di cotone direttamente sull'oggetto d'argento così che sia libero da macchie. Se, con questo metodo, vi rendete conto che ci sono ancora degli aloni, aggiungete al composto dell'aceto per un intervento ancora più efficace.

Sale grosso e alluminio contro l'argento annerito

Il sale grosso con l'alluminio è un metodo è ideale anche per pulire piccoli oggetti d'argento, oltre che le posate: foderate con della carta stagnola un recipiente di vetro abbastanza capiente, aggiungete una manciata di sale grosso e inserite l'argenteria da pulire. Lasciate in acqua bollente per almeno un'ora e poi asciugate bene con un panno morbido.

Succo di limone per eliminare macchie e aloni

Versate direttamente sull'oggetto di argento da lucidare del succo di limone, aggiungete 2 cucchiaini di bicarbonato: l'impasto andrà strofinato  con un panno di cotone. Se i vostri oggetti diventeranno verdi, non preoccupatevi: è la parte ossidata che viene via. Una volta eliminate macchie e aloni sciacquate e asciugate bene.

Acqua di cottura delle patate per togliere anche i residui di sporco

L'amido è un ottimo rimedio per la pulizia dell'argento;  immergete gli oggetti da lucidare nell'acqua di cottura delle patate, precedentemente filtrata, a cui potete aggiungere anche un cucchiaio di aceto. Questo rimedio vi aiuterà ad eliminare anche qualche residuo rimasto attaccato alle vostre posate d'argento.

Dentifricio per eliminare i segni dell'ossidazione

In questo caso vi basterà ricoprire l'oggetto d'argento da pulire con del dentifricio e strofinare con un panno morbido. Dopo sciacquate e asciugate per bene. Toglierà il nero dovuto all'ossidazione. Si tratta di un metodo casalingo veloce e davvero efficace per lucidare l'argenteria di casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordate sempre quando pulite l’argento di indossate sempre i guanti in cotone, sia per non rovinarvi le mani, ma anche perché il sudore potrebbe rovinare i nostri oggetti in argento. Inoltre c'è il rischio di lasciare impronte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cos'è e come funziona l'idrocoltura

  • I ventilatori affidabili per rinfrescare ogni ambiente della casa e dell'ufficio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento