Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

Il bicarbonato di sodio vanta proprietà e benefici utili in vari ambiti: si va dagli impieghi per la pulizia della casa a quelli per l’igiene personale, passando per i suoi usi terapeutici. Scopriamo di più su questo prezioso alleato quotidiano

Le nostre nonne ne facevano un largo uso, principalmente come detergente per la casa. Il bicarbonato di sodio vanta numerose proprietà. Le sue caratteristiche venivano già sfruttate in tempi remoti. Ci sono documenti che lo collocano addirittura nell’Antico Egitto, dove veniva usato soprattutto per l’imbalsamazione.

Composto da un mix di carbonati di sodio e potassio, ricavati dalle ceneri delle piante. Nel corso dei secoli, se ne fece sempre più uso e si svilupparono sistemi di produzione industriale. Venne inventata prima la soda (XVII sec.) e poi il metodo Solvay (1863), utilizzato ancora oggi. Ma vediamo quali sono le proprietà e gli utilizzi di questo straordinario ingrediente.

Il bicarbonato per la pulizia della casa

L’utilizzo più ordinario del bicarbonato di sodio è per la pulizia della casa. Nel detergere i materiali più delicati senza rovinarli o graffiarli. Dal piano cucina, alle ceramiche del bagno, per sgrassare, disinfettare e lucidare. Semplicemente mescolando la giusta quantità di bicarbonato, in una tazza d’acqua, fino a ottenere un impasto cremoso. 

Se si aggiunge anche il limone, poi, si ottengono superfici ancora più lucenti, soprattutto se si tratta di alluminio.

Il bicarbonato si può usare anche per pulire tappeti e divani, termosifoni e tendaggi, materassi e cuscini, rimuovendo muffe e funghi. Inoltre, inibisce lo sviluppo di acari della polvere, che sono causa di allergie. Efficacissimo anche per pulire a fondo vetri e specchi, senza lasciare aloni o graffi.

Il bicarbonato per fare il bucato

Ottimo per il bucato, sia a mano sia in lavatrice. Aggiungere un cucchiaio di bicarbonato al detersivo liquido, ne potenzia l’azione. Ma non solo, lascia il bucato fresco e neutralizza gli odori, eliminando anche quelli più persistenti, soprattutto nelle fibre sintetiche.

Attenzione a non usarlo con lana e seta, che altrimenti si rovinano. Il bicarbonato può essere usato anche come anticalcare e per pulire a fondo la lavatrice. Almeno una volta al mese, si può eseguire un lavaggio a vuoto, versando mezza tazza di bicarbonato nella vaschetta del detersivo.

Infine, grazie alle sue proprietà anti-odore, messo nel contenitore della biancheria sporca, previene la formazione di cattivi odori.

E bicarbonato e aceto insieme?

Sono due prodotti praticamente immancabili nella dispensa di ogni massaia. Il bicarbonato e l’aceto possono essere utilizzati per pulire. Come? Cospargete le zone da trattare con del bicarbonato e, poi, con qualche goccia di aceto, così da provocare una reazione chimica utile all’eliminazione delle macchie di sporco e delle incrostazioni.

Aceto e bicarbonato di sodio sono indicati anche per lo sblocco degli scarichi domestici, semplicemente versando, uno dopo l'altro, 1 bicchiere di aceto, mezzo bicchiere di bicarbonato e 1 litro di acqua calda.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un giardino domestico di vasetti: le piante aromatiche

  • La locazione transitoria o per breve periodo

  • Lavatrice pulita per un bucato profumato

  • Il benessere nel bagno di casa: le docce emozionali

  • Consigli e idee per arredare la stanza di un universitario fuorisede

  • Come proteggere la piscina durante la stagione invernale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento