Illuminazione a led: come ti cambia la casa

Belle, sicure e fanno risparmiare. Le lampadine al led sono una soluzione perfetta per dare nuova vita all'impianto luce delle nostre abitazioni

Illuminare casa con i led è facile e conveniente. Il motivo è semplice, rispetto alle tradizionali lampadine a incandescenza, le lampade a led assicurano molti più vantaggi, tra cui un ciclo di vita più lungo, una notevole riduzione dei consumi energetici e, di conseguenza, dei relativi costi, una maggiore resistenza a eventuali urti e un ridotto impatto ambientale.

Con tali premesse, va da sé che la scelta di illuminare casa con i led si pone come un'ottima alternativa all'illuminazione tradizionale, soprattutto in termini ecologici. Ma i vantaggi dell'illuminazione a led non finiscono qui: illuminare casa con i led, infatti, non permette solo di risparmiare, ma anche di rendere la casa più bella. Lampadari, faretti, appliques, tutti oggetti non solo funzionali, ma anche pezzi di design per rendere unico e inimitabile l'arredamento della tua abitazione.

Sembra quasi incredibile, ma secondo alcuni studi sull'illuminotecnica un'illuminazione inadeguata può influire negativamente sull'umore delle persone. E se la casa è l'ambiente accogliente per eccellenza, questo sarebbe davvero un grosso problema.

Prima di decidere in che modo illuminare la casa a led, quindi, occorre svolgere un'analisi preliminare, magari con l'ausilio di architetti o designer di interni, e scegliere quali ambienti valorizzare al meglio. Per illuminare la casa a led al meglio devi anzitutto porti delle domande di base: dove dovranno essere i punti luce? Quali colori voglio far risaltare? Che intensità dovrà avere l'illuminazione nei diversi ambienti?

Risparmio assicurato

Illuminare la casa a led permette di risparmiare davvero tanto in confronto all'illuminazione tradizionale. Dal punto di vista dei consumi energetici, il rapporto è 3 watt all'ora contro i 25 delle lampadine a incandescenza. Ciò significa che con l'illuminazione a led il costo dell'energia sarà molto inferiore rispetto a prima. Non dimentichiamo poi la questione della longevità delle lampade a led, stimata a 11 anni contro le 1000 ore delle classiche lampadine. Insomma, illuminare la casa a led conviene sia all'ambiente e al portafoglio. 

Usare i led consente di sbizzarrirti anche sui colori. Già, perché le lampadine a led possono essere di diversi colori: dal tradizionale bianco, fino a tonalità accese come giallo e rosso o a colori freddi quali verde e blu. Una grande varietà cromatica, quindi, che permette di illuminare in modo particolare i diversi ambienti della casa, secondo il tuo gusto e in armonia con il colore delle pareti.

Per illuminare la casa a led nel modo migliore, devi fare una stima del numero di faretti che ti servono per ottenere l'effetto che desideri. Per una stanza di circa 30 mq, ad esempio, consigliamo circa 10 faretti a led di media potenza. In termini di potenza, invece, per illuminare la casa a led bisogna considerare che una superficie di circa 50 mq richiede una potenza di 1500 watt: praticamente, 30 watt al metro quadro. Calcoli semplici, ma molto importanti per garantire un'illuminazione adeguata alla tua abitazione.

Toni caldi e freddi

Usare a casa i led offre numerosi vantaggi, anche dal punto di vista estetico. Appliques e faretti a led, infatti, permettono di avere un'ottima illuminazione in tutti gli ambienti della casa, inclusi quelli tradizionalmente più bui, come corridoi e ingressi. 

Ma non solo, anche in camera da letto o nella zona living l'illuminazione a led può fare la differenza: l'importante è scegliere la tonalità giusta. I toni caldi, ad esempio, sono più indicati per la zona notte, mentre quelli freddi per la zona giorno.

Semplice e sicuro

Si perché utilizzare a casa i led non rappresenta solo una scelta funzionale, ma anche sicura: le lampade a led, infatti, non si surriscaldano, caratteristica che le rende indicate anche per illuminare mensole, librerie e armadi. Un calore eccessivo potrebbe rovinare libri, oggetti e gli stessi mobili: con l'illuminazione a led, invece, non si corre questo pericolo e tutto l'arredamento viene preservato dall'azione nociva del calore.

Illuminare la casa a led è facile ma non bisogna dimenticare alcuni importanti accorgimenti. Per un'illuminazione corretta, infatti, bisogna tenere conto di diversi fattori, come l'altezza del soffitto, la tonalità delle pareti, la pavimentazione e il mobilio: con le lampade giuste potrete ottenere effetti davvero incredibili, come ad esempio una stanza più slanciata, un'illuminazione maggiormente intensa su determinati oggetti, chiaroscuri suggestivi.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggere le nostre case dalle zanzare con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Le idee più belle per arredare la casa al mare

  • Come proteggere le nostre case dalle zanzare con rimedi naturali

  • Il barbecue, re delle sere d'estate

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento