Presi con la cocaina in auto e sullo scooter, due indagati fanno scena muta dal gip

Il giudice nelle prossime ore deciderà se convalidare o meno gli arresti di Stefano Rinallo e Salvatore Graci

FOTO ARCHIVIO

Scena muta davanti al gip che, nelle prossime ore, deciderà su entrambi i casi in merito alla richiesta di convalida dell'arresto e sull'eventuale misura cautelare da applicare. Approdano, davanti al giudice Alessandra Vella, i casi dei due arresti per droga avvenuti nei giorni scorsi. Il barista Stefano Rinallo, 36 anni, è stato bloccato mercoledì dai carabinieri. L'uomo era a bordo di uno scooter insieme a una donna.

I militari li hanno fermati perchè non indossavano il casco. Il loro atteggiamento nervoso li ha spinti a procedere ad una perquisizione che ha consentito di trovare, nel borsello dell'uomo, undici dosi di cocaina del peso complessivo di 5,5 grammi. Stefano Rinallo, con precedenti di polizia, titolare di un bar in una via del centro di Canicattì, che lo scorso Capodanno aveva denunciato di essere stato ferito da un proiettile vagante, ha nominato come difensore l'avvocato Angela Porcello. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pubblico ministero Chiara Bisso ha chiesto l'applicazione degli arresti domiciliari, misura alla quale è stato sottoposto nell'attesa della convalida. Stessa strategia processuale per il trentaduenne Salvatore Graci, anche lui difeso dall'avvocato Angela Porcello, fermato in auto dai carabinieri, sulla statale 640, con 100 grammi di cocaina. Nei suoi confronti, invece, il magistrato della Procura ha chiesto la custodia in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento