La bava di lumaca un rimedio antico ed efficace

Già gli antichi la ultizzavano per curare le cicatrici e lesioni alla pelle, oggi è un prodotto di cosmesi per capelli e visi giovani

Cosa siamo disposti a fare per la bellezza eterna, o quasi? C’è chi ha ideato sieri, terapie e maschere ricavate da elementi naturali che promettono molto bene, altri hanno preso spunto da tradizioni ben più antiche, come la bava di lumaca.

Un vero e proprio boom economico esponenziale negli ultimi anni, con moltissime creme viso alla bava di lumaca che sono ritenute il miracolo del nuovo millennio in tema cosmesi. Una riscoperta proveniente dalle antiche popolazioni asiatiche.

La secrezione consente alle lumache in natura di strisciare in orizzontale o in pendenza, da questo la connotazione collante e lubrificante. Sempre grazie a questa riescono poi ad auto-curarsi le ferite, rigenerando la loro pelle.

Essendo un elemento di derivazione animale, è bene informarsi prima sul tipo di allevamento, la metodologia di estrazione e se, nello stesso, vengano commercializzate lumache anche a scopo alimentare. Scegliete produttori che estraggano il liquido senza impiegare la stimolazione elettrica, radiazioni o centrifugazione che incentivino la produzione. Al loro passaggio lasciano sulla superficie una bava argentea che può venire così prelevata dall’allevatore senza apparente disturbo.

Il lubrificante rilasciato varia poi di consistenza a seconda della superficie percorsa dalla lumaca, dalla temperatura (soprattutto in base all’umidità), dal tragitto percorso e dall’habitat di provenienza del gasteropode. La tipologia più utile alla produzione è la lumaca del Mediterraneo, l’Helix Aspersa.

Le proprietà del composto ottenuto sono tantissime e benefiche per la pelle e capelli. Primo tra tutti l’effetto antiossidante, che contrasta l’invecchiamento cellulare e i radicali liberi. Eccellente per la cura delle macchie cutanee causate dal sole e delle dermatiti. La presenza di allantoina invece si rivela utile per il trattamento delle cicatrici epidermiche come quelle di acne, smagliature e lievi interventi chirurgici. Il derma si rigenera più velocemente con l’azione di collagene ed elastina. In inverno, stendere uno strato di crema alla bava di lumaca, si rivela utile per la pelle secca, irritata e screpolata.

Infine ottimo per la protezione del capello attraverso impacchi rigeneranti, da tenere in posa per almeno mezz’ora prima del lavaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento