Settembre e dieta: cosa mangiare al rientro dalle vacanze

Gli aperitivi in spiaggia, i berbecue, le cene etniche e i gelati ci hanno un po appesantiti durante il periodo estivo, ma niente paura basta stare attenti all'alimentazione per rimettersi in carreggiata

Durate le vacanze, si sa, insieme a noi va in ferie anche la dieta; aperitivi alcolici in spiaggia, gelati, birre nei rifugi o nei locali esteri più caratteristici, fanno spesso da cornice a ricche grigliate con gli amici e cene a più portate, soprattutto se la meta delle nostre vacanze ha una cucina tipica distante dalla nostra, assolutamente da sperimentare in tutte le sue varianti. Ad interferire con le nostre abitudini alimentari, tuttavia, sono anche i ritmi di vita, completamente differenti da quelli cui il nostro organismo è abituato: una vacanza, infatti, è tale solo se possiamo andare a letto tardi la sera, senza temere l’incubo della sveglia mattutina.

Bando quindi ai sensi di colpa, infrangere il nostro regime alimentare per qualche giorno non renderà nulli tutti i sacrifici che abbiamo fatto fino ad ora, perché l’organismo, per fortuna, possiede dei meccanismi di autoregolazione che lo aiuteranno ad adattarsi ad un cambiamento temporaneo delle nostre abitudini alimentari.

Tuttavia, è sempre bene tener presenti alcuni accorgimenti, da mettere in pratica durante e dopo le ferie estive: vediamo quali sono i possibili rischi di un’alimentazione sregolata, e quali gli alimenti più adatti per una dieta depurativa post-vacanze.

Abitudini alimentari in vacanza: quali rischi?

Come dire di no ad un Mojito in spiaggia, accompagnato da tartine a base di pesce, o a una birra fresca nei rifugi dopo una passeggiata in montagna? L’aperitivo è un rito quasi irrinunciabile in estate, soprattutto per i più giovani che, prima dell’uscita serale, hanno spesso l’abitudine di sostituire la cena con un drink alcolico e stuzzichini da buffet.

Cene ed aperitivi chiamano bevande alcoliche o drink analcolici ma zuccherati. Passeggiate serali sul lungomare e in città, e caldi pomeriggi in spiaggia sono quasi sempre scanditi da gelati, ghiaccioli, granite, bibite zuccherate più o meno gasate. Tutti alimenti che, se assunti con moderazione, non causano ingenti danni al nostro organismo. Va ricordato tuttavia che il loro consumo smodato, oltre ad essere dannosi per chi soffre di obesità, colesterolo alto, malattie cardiache e diabete, può essere causa di problemi intestinali: troppi zuccheri, infatti, possono causare alterazioni alla flora batterica.

Dieta depurativa: quali cibi per disintossicarsi dopo le vacanze?

La prima regola da seguire per depurare il proprio organismo dagli “eccessi vacanzieri” è quella di diminuire l’introduzione di cibi ricchi di grasso, in particolare ricchi di grassi saturi (come salumi), cibi troppo speziati e conditi. Inoltre, se questo può incidere sui nostri disturbi, è meglio sospendere per un periodo di tempo l’assunzione di ogni tipo di alcolico, insieme a quella di bevande zuccherine e troppo fredde. Aumentiamo piuttosto il consumo di frutta e verdura, cereali integrali di cibi facilmente digeribili, e non dimentichiamo di bere almeno 1 litro e mezzo d’acqua al giorno: è risaputo infatti che l’acqua aiuta il nostro organismo ad eliminare tossine e materiali di scarto, combinandosi all’azione dell’intestino.

Infine, nel caso in cui vi rendiate conto di un’alterazione nella vostra regolarità intestinale, potrete valutare la possibilità di ricorrere ai probiotici: fermenti lattici o, se ne necessario e rigorosamente sotto prescrizione medica, antibiotici.  Anche se, è bene saperlo, per combattere un problema di stitichezza passeggera talvolta può essere utile assumere un blando lassativo salino, e seguire una dieta ricca di scorie, compresi i vegetali in qualsiasi forma.

La giornata tipo della dieta detox:

Per cominciare, ecco un esempio di quello che dovreste mangiare durante la giornata per mettere in atto la vostra dieta depurativa:

Colazione
Centrifugato di frutta e verdura
, oppure frutta fresca con yogurt magro e fiocchi d’avena

Pranzo
Insalatona di verdure crude o fermentate, con cereali integrali e germogli, condita con olio di semi di lino o con salsa allo yogurt. Potete accompagnarla, se volete, a del pane con pasta di lievito madre.

Spuntino
100 grammi di frutti di bosco o, in generale, di frutti di stagione

Cena
Carne bianca o pesce con verdure al vapore, accompagnati da gallette integrali di avena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento