Viadotto Petrusa chiuso da 704 giorni, la Cisl chiede "aiuto" al prefetto

Un appello è stato lanciato anche alla casa circondariale 'Di Lorenzo' di contrada Petrusa, sempre più isolata ed emarginata, affinché si unisca alla voce della sigla sindacale

Il contatore che scandisce la chiusura del viadotto Petrusa

"Sono trascorsi 704 giorni. Dopo quattro manifestazioni di protesta, due incontri in Prefettura, una class action dei residenti della zona contro Anas, ancora nessuna notizia". Lo scrive Maurizio Saia della Cisl. 

Chiesti 300 mila euro di risarcimento, al via il processo  

"Sull'aggiudicazione dei lavori abbiamo solo notizie da bar. Troppo lento l’iter e ancora tanti disagi che diventano meno sopportabili quando si legge il contatore che scandisce i giorni trascorsi a percorre tanti chilometri di strade alternative per raggiungere l’ospedale, il tribunale, gli uffici, le scuole e il centro città - incalza Saia - . Tutti in silenzio, in particolare le due amministrazioni comunali di Agrigento e Favara i cui residenti sono colpiti maggiormente dal disagio. Chiediamo al prefetto di intervenire ancora una volta nei confronti dell’Anas, per conoscere quanto ancora bisogna attendere per rivedere le automobili ed i mezzi di trasporto pubblico attraversare quel ponte - scrive la Cisl - . Un appello lo facciamo all’amministrazione della casa circondariale 'Di Lorenzo' di contrada Petrusa, sempre più isolata ed emarginata, ad unirsi alla Cisl per dare ancora più forza alla nostra voce. Le infrastrutture sono fondamentali per questo territorio, senza non si potrà fare il salto di qualità per il quale siamo impegnati giornalmente".

Viadotto Petrusa, lavori entro l'anno?

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Crollo nel centro storico, rasa al suolo abitazione fatiscente

  • Cronaca

    Cambio al vertice dell'Asp, Santonocito al posto di Venuti

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento