La Valle dei Templi incanta la Moldavia, intrecciati nuovi rapporti turistici

Uno spazio per il sito agrigentino è stato riservato nel contesto della Festa della Repubblica svoltasi all'ambasciata italiana

Dalla Moldavia nella Valle dei Templi. A lanciare un ponte, nei giorni scorsi, è stato il presidente del Parco archeologico e paesaggistico Bernardo Campo dopo aver partecipato alla Festa della Repubblica promossa dall'ambasciata italiana a Chisinau, nel contesto della quale è stato riservato appunto uno spazio alla Valle dei Templi.

"E’ stata un’occasione per esporre al vasto e qualificato pubblico le peculiarità del bene culturale e l’apprezzamento che i turisti esprimono per lo stesso. Ma anche – sottolinea Bernardo Campo - un modo per rappresentare un nuovo sistema di dialogo con una richiesta turistica sempre più esigente, che ci ha imposto di adeguarne l’offerta, mediante l’utilizzo di elementi di innovazione. Primo tra tutti la grande apertura del sito alla fruizione consapevole e mirata e la elaborazione di programmi di eventi attenti alla possibilità di destagionalizzare il turismo. Uno spazio a parte, che ha riscontrato – continua il presidente – il gradimento di presenti, è stato dedicato alla conoscenza e degustazione dei prodotti a marchio Diodoros".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • L'incidente lungo la strada per la Scala dei Turchi: 59enne muore dopo quasi un mese d'agonia

  • Totano gigante si arena sulla spiaggia: curiosità e incredulità a Punta Grande

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento