Tariffe agevolate sui voli della Dat per Lampedusa, le rassicurazioni del sindaco

Il primo cittadino delle Pelagie, Totò Martello, attraverso l'Enac, ha chiesto chiarimenti sulle tariffe previste dal contratto di servizio con la Regione Siciliana applicate dalla compagnia aerea danese 

L'aeroporto di Lampedusa

Applicazione di tariffe agevolate per malati gravi ed i loro accompagnatori, studenti e sportivi in volo con la compagnia aere Dat (Danish Air Transport) nei collegamenti da e per Lampedusa. Il sindaco delle Pelagie, Totò Martello, attraverso l'Enac, ha chiesto chiarimenti sulle tariffe previste dal contratto di servizio con la Regione Siciliana applicate dalla compagnia aerea danese. 

"Ho ricevuto risposta dalla compagnia aerea - scrive Martello in una nota - che ha assicurato che le tariffe scontate vengono regolarmente applicate, hanno specificato però che i biglietti devono emessi direttamente in aeroporto. Ad esempio, sulla tratta Lampedusa-Palermo il costo è 17,71 euro per malati gravi ed accompagnatori e 22,21 euro per la tratta Palermo-Lampedusa, per studenti e sportivi 39,63 euro sulla tratta Lampedusa-Palermo e 44,13 euro sulla tratta Palermo-Lampedusa”. 

“Ricordo che l’amministrazione - precisa Martello - non ha competenze dirette in materia tuttavia ritengo doveroso, nella qualità di sindaco, impegnarmi in prima persona su un tema così importante per la vita dei cittadini e per lo sviluppo turistico ed economico di Lampedusa e Linosa”. 

“La risposta della Dat - prosegue il sindaco - è un primo passo, so bene che il tema dei collegamenti con la nostra isola - sia aerei che navali - presenta ancora troppe lacune: serve una maggiore qualità degli aeromobili, servono navi moderne ed efficienti, bisogna contrastare gli eccessi delle tariffe soprattutto nel periodo di alta stagione per i non residenti. L’elenco potrebbe essere ancora lungo, ma lo ripeto: questa amministrazione – pur non avendo competenza diretta - intende attivarsi in ogni sede per far valere le proprie ragioni e per garantire innanzitutto il diritto alla mobilità dei cittadini di Lampedusa e Linosa, e la possibilità di programmare adeguatamente le attività imprenditoriali e turistiche”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento