Spaccio di droga e cyber-bullismo, i carabinieri incontrano gli studenti

I militari dell'Arma stanno cercando di sviluppare confronto, dialogo e dunque prevenzione

I carabinieri di Agrigento, da qualche settimana, hanno avviato una serie di iniziative e di conferenze in varie scuole della provincia, dalle elementari fino alle superiori, con l’intento di avvicinarsi ai giovani, raccontando loro anche le peculiari attività svolte dai militari dell'Arma.  Durante tali incontri, i carabinieri hanno illustrato ai ragazzi i contorni di alcuni dei fenomeni più preoccupanti del nostro tempo, ad esempio l’uso di droghe di varia natura, fino ad arrivare a tematiche quali il bullismo ed il cyber-bullismo.

In questo modo, attraverso il confronto, il dialogo e la prevenzione, i giovani studenti hanno potuto sviluppare una riflessione consapevole su questi temi, comprendendo anche il ruolo svolto dal “carabiniere”, come figura a loro vicina, con l’obiettivo di percorrere insieme la strada comune verso la legalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento